Vai al contenuto

Giardino rustico: lo realizziamo come piace a te

giardino rustico foto

Vuoi creare un piccolo giardino fuori casa tua, ma senza dover dedicare troppo tempo alla manutenzione? Allora il giardino rustico è la soluzione perfetta alle tue esigenze.

I giardini rustici devono integrarsi perfettamente con l’ambiente circostante e le parole d’ordine sono due: naturalezza e minimalismo. Naturalmente devi anche considerare le caratteristiche del suolo e delle condizioni climatiche della zona in cui vivi, tenendo chiaramente presente il tuo gusto estetico.

É molto frequente trovare questi giardini nelle case di campagna ma, grazie al loro stile essenziale e minimal, possono essere allestiti anche in case di città o in ambienti più moderni (Leggi l’approfondimento sui giardini moderni minimal)

Scopriamo adesso come arredare un giardino rustico, come progettarlo e quali sono le caratteristiche principali.

Le caratteristiche di un giardino rustico di campagna

Il giardino rustico ha caratteristiche diametralmente opposte a quello all’inglese. Questo non significa che sia esteticamente meno curato, ma semplicemente che viene dato più spazio alla natura che può crescere liberamente.

elementi di legno in giardino rustico di campagna

Innanzitutto la vegetazione non segue uno schema fisso, ma un posizionamento casuale dando alla natura la possibilità di svilupparsi liberamente e senza eccessive costrizioni. Non ci sono quindi linee o curve precise o squadrate, come invece avviene nei giardini all’inglese.

Gli spazi verdi crescono liberamente e si dà ampio spazio alle piante autoctone che si sviluppano naturalmente. Al contrario una pianta esotica o importata non si troverebbe nel suo habitat naturale e richiederebbe quindi una maggiore manutenzione che significa costi più elevati.

Il giardino rustico si caratterizza generalmente per la presenza di una zona adibita alla coltura di piante aromatiche e all’occorrenza di un vero e proprio orto personale, dove coltivare frutti e ortaggi.

Come progettare un giardino di campagna?

Una volta capito quali sono le caratteristiche dei giardini rustici di campagna, possiamo iniziare a pensare alla loro progettazione.

Per prima cosa bisogna fare una valutazione generale, tenendo presente la tipologia di terreno e le piante che crescono spontaneamente. Il giardino di campagna nasce proprio dal concetto di far prevalere la natura “selvaggia” in modo da creare un ambiente naturale e spontaneo dove riposarsi o concedersi qualche momento di relax.

Nello specifico ecco quali sono gli aspetti che vanno analizzati e attenzionati:

  • le condizioni climatiche e l’esposizione al sole del terreno;
  • la selezione dell’illuminazione più adeguata;
  • la tipologia e la fertilità del terreno;
  • l’installazione di un impianto di irrigazione;
  • la scelta di piante, fiori e alberi adatti al contesto circostante;
  • l’aggiunta di arredi e decorazioni rustiche.

Come arredare un giardino rustico?

Per ricreare una piacevole ambientazione in stile country casual, bisogna scegliere con attenzione l’arredo per garantire una piacevole continuità stilistica a tutto l’ambiente.

Per creare un giardino piacevole esteticamente e anche confortevole puoi adottare divanetti in ferro battuto, o anche pallet di legno, arredati con cuscini dove potersi stendere, immergersi nella lettura di un libro o chiacchierare amabilmente con gli amici.

Puoi completare l’arredo con un tavolo con un vetro spesso, in grado di evidenziare le parti forgiate in ferro e facile da pulire. Puoi anche optare per mobili in legno dalla finitura grezza, ma fai attenzione alla scelta del materiale che deve essere in grado di resistere alle intemperie del tempo.

Come scegliere le piante

giardino di campagna

come scegliere le piante per giardino rustico di campagna

Un’attenzione particolare va ovviamente rivolta alle piante, che devono poter crescere naturalmente nel loro habitat senza l’uso eccessivo di pesticidi o sostanze chimiche.

La prima cosa da fare è effettuare una valutazione della tipologia del substrato e prepararlo correttamente, aggiungendo il giusto materiale organico e nutriente.

Hai massima libertà nella disposizione e nella scelta delle piante, ma è opportuno che siano specie in grado di coesistere tra di loro senza entrare in conflitto. È comunque preferibile optare per piante erbacee e da fiore resistenti, in grado di resistere bene alle malattie, ai parassiti e alle condizioni climatiche più estreme.

In un giardino rustico è meglio scegliere alberi sempreverdi, da selezionare tra i modelli più in linea con il tuo gusto personale. Se ad esempio nel giardino c’è un laghetto è un’idea molto carina inserire nell’ambiente piante acquatiche.

Per dare un tocco di colore puoi invece virare sull’albero di mimosa o sulla lavanda, pianta erbacea aromatica sempreverde che avvolge il tuo giardino di un delicato profumo caldo e mediterraneo. Se vuoi avere a disposizione spezie sempre fresche adibisci un piccolo angolo alla coltivazione di piante aromatiche, come il rosmarino, così da dare un tocco di sapore naturale ai tuoi piatti.

Realizzazione, creazione e manutenzione di un giardino rustico: chiedi il tuo preventivo a manutenzionegiardini.it

Desideri realizzare un giardino rustico fuori la tua casa per creare un angolino verde tutto tuo ma non sai da dove iniziare? Allora inizia da manutenzionegiardini.it!

Ci occuperemo personalmente della progettazione e della realizzazione di un giardino rustico e, dopo un accurato sopralluogo, sapremo fornirti utili consigli per la scelta delle piante e per gli arredi più indicati.

Inviaci la tua richiesta indicandoci il servizio di cui hai bisogno e nel giro di poco tempo ti forniremo un preventivo chiaro e completo senza spese nascoste. Ci occupiamo anche della manutenzione dei giardini rustici, avvalendoci di personale specializzato e qualificato e delle più moderne attrezzature presenti sul mercato.

Scopri anche queste info:

Email