Vai al contenuto

Potatura alloro

foto rappresentativa della potatura alloro

La potatura dell’alloro è un’attività importante per mantenere in salute e in forma questo tipo di siepe. 

L’alloro è una pianta sempreverde che cresce in modo molto vigoroso e può diventare ingombrante se non viene adeguatamente potata. Ecco alcune informazioni utili su come potare l’alloro oppure se preferisci puoi contattarci e affidare ai nostri esperti potatori la mansione di occuparsi del tua siepe o albero di alloro.

 

Indice dei contenuti

Quando potare l'alloro e qual è il periodo migliore?

periodo potatura dell'alloro
periodo potatura dell'alloro

Ti chiedi come e quando potare la siepe di alloro? I nostri esperti consigliano di effettuare la potatura della siepe di alloro a fine inverno per rimuovere i rami danneggiati dal freddo e dal gelo. In primavera inoltrata invece si può accorciare l’apice di tutti i rami. In questo caso si tratta di potatura invernale dell’alloro.

Se si opta per la potatura primaverile bisogna potare l’albero di alloro dopo la fioritura in modo da non danneggiare i fiori o interrompere la produzione di bacche.

Come potare l’alloro e quali strumenti usare?

Per potare l’alloro è necessario utilizzare degli strumenti affilati e ben puliti. È consigliabile usare cesoie per tagliare i rami più piccoli e una cesoia da potatura per i rami più grossi. Inoltre, è importante avere a portata di mano un paio di guanti per proteggere le mani dalle spine della pianta.

Metodi di potatura dell’alloro

potatura alloro malato
potatura alloro malato

Esistono diversi metodi di potatura dell’alloro, a seconda dello scopo della potatura e della forma desiderata della pianta. Ecco alcuni esempi:

Potatura di mantenimento: serve ad eliminare i rami secchi. Rimuovere i rami danneggiati o sovrapposti è fondamentale per permettere a questo tipo di siepe di rimanere in ottima salute. Un alloro sano favorisce la crescita di nuovi rami.

Potatura di formazione: serve a modellare la pianta e a darle una forma desiderata. In genere viene effettuata su piante giovani, per impedire che crescano troppo e diventino troppo ingombranti.

potatura alloro in vaso

potatura alloro in vaso

Potatura di rinnovamento: consiste nell’eliminare i rami più vecchi e spogliare la pianta, in modo da favorire la crescita di nuovi rami e foglie. Questo tipo di potatura viene solitamente effettuata su piante più mature, che hanno bisogno di essere rinnovate.

Sapevi che anche l’alloro si può coltivare in vaso?
 

Quanto può vivere una pianta di alloro?

Le piante di alloro sono piante a crescita lenta, ma possono diventare molto grandi e vivere per molti anni se adeguatamente curate. In genere, le piante di alloro possono vivere per decine di anni, a volte 70 o 80 anni, se sono coltivate in condizioni adeguate. 

Tuttavia, la durata della vita di una pianta di alloro dipende da molti fattori, come il tipo di terreno in cui viene coltivata, la quantità di acqua e di luce che riceve, e le cure che riceve tra cui la  potatura

Ad esempio senza la dovuta manutenzione della pianta, l’alloro potrebbe seccarsi. Questo accade quando la pianta è o troppo irrigata o troppo poco. Anche i parassiti come pidocchietti costituiscono una minaccia per l’alloro. Ecco perché la potatura ordinaria della pianta è fondamentale! Serve a prevenire anche questo tipo di problema.

Email